Un primo sguardo al minivan FCA Pacifica Hybrid equipaggiata da Waymo

Man mano che le auto diventano completamente automatiche nella guida, Waymo, la famosa spinoff di Google ha bisogno di più tipologie di veicoli per affinare e testare il loro software di guida.

Ecco perché nel maggio ha attivato una collaborazione con FCA (Fiat Chrysler Automobiles, di cui si è parlato recentemente n.d.r) per aggiungere alla propria flotta 100 Chrysler Pacifica minivan ibride con il supporto della guida autonoma. L’obiettivo di questo accordo è quello di portare sul mercato delle strade, attualmente accessibili ai loro test, un nuovo grande monovolume, che dovrebbe permettere di comprendere i comportamenti,da parte di gruppi di persone di tutte le dimensioni, forme ed età, su questa tipologia di auto senza pilota,.

Oggi è possibile dare un occhiata a questi veicoli, equipaggiati con l’ultima tecnologia di auto-guida Waymo, compresi software e sensori vari, eccone alcune foto:


Nel corso degli ultimi sei mesi, il team del progetto congiunto ha lavorato per progettare e realizzare le modifiche alla Pacifica per permettere di integrare i nuovi sistemi di guida completamente autonoma di Waymo. Utilizzando i primi prototipi di questi minivan, sono già stati eseguiti una corposa gamma di test, tra cui più di 200 ore di guida i condizioni meteorologiche estreme. Prima di iniziare la produzione nel mese di ottobre, questi primi veicoli sono stati testati nei circuito di prova di Waymo in California e nei terreni di prova di FCA in Chelsea e in Arizona a Yucca.
Passare dalla progettazione alla produzione e all’assemblaggio dei veicoli in un anno e mezzo è una testimonianza dell’impegno e del grande lavoro di squadra nella collaborazione tra gli ingegneri di FCA e Waymo. Waymo prevede di avere questi nuovi veicoli sulle strade pubbliche americane nel 2017. Cioè domani!

Fonte: https://medium.com/waymo/a-first-look-at-our-waymo-fully-self-driving-chrysler-pacifica-hybrid-minivans-5677e5e67750#.94qv8xqo8

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *