Un simulatore opensource, multipiattaforma e scaricabile da tutti per “giocare” con le auto senza pilota

Per gli studenti della nanodegree in guida autonoma di Udacity era necessario un software di simulazione con il quale, durante i loro percorsi di studi, poter acquisire dei dati che simulassero la guida nel mondo reale e su questa mole di dati poter applicare i concetti delle reti neurali profonde, verificandone i progressi. Furono valutate diverse soluzioni ma nessuna delle quali soddisfava le esigenze del piano di studi. Per questo motivo in Udacity decisero di scriverne uno utilizzando la piattaforma per lo sviluppo di giochi Unity. Il risultato di questo progetto è stato recentemente reso disponibile con una licenza Open Source ed è liberamente scaricabile all’indirizzo:

https://github.com/udacity/self-driving-car-sim

Questo rende possibile a chiunque di testare la piattaforma e potenzialmente di apportare delle migliorie da condividere con il resto del mondo, l’installazione è piuttosto semplice ed una volta avviato il programma è possibile accedere a due modalità del software:

  • Training mode (modalità formazione): dove è possibile guidare utilizzando i comandi manuali la simulazione del veicolo attraverso diversi percorsi con diversi aspetti e condizioni registrando il percorso attraverso delle telecamere virtuali proprio come succederebbe su un auto senza pilota reale;
  • Autonomous mode (modalità autonoma): dove è possibile testare i propri elaborati di guida autonoma;

è inoltre possibile disegnare dei nuovi percorsi, su youtube si trovano diversi video degli studenti di Udacity che testano i propri script di guida autonoma:

Fonte: https://medium.com/self-driving-cars/open-source-simulator-527d79ebb698#.pjlu3lfhn

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *