Bosch e Daimler insieme per la mobilità autonoma a San José

San Josè è nella parte meridionale della baia di San Francisco, nella famosa Silicon Valley, e con i suoi oltre un milione di abitanti, è la terza città della Californa per grandezza. È stata individuata come sede di un progetto pilota firmato Bosch e Daimler, per sperimentare servizi di mobilità autonoma e su richiesta a partire dalla seconda metà del 2019 (Livelli 4/5). Per la sperimentazione verranno utilizzate  delle Mercedes Benz Classe-S, Bosch e Daimler si propongono di offrire il servizio sperimentale ad una serie di utenti selezionati nella comunità della città californiana. Con la previsione di una crescita della popolazione di circa il 40% nel prossimo ventennio, l’area metropolitana dovrà affrontare nuove sfide sulla mobilità, per questo San Josè vuole essere pronta ad un futuro dove appariranno su strada i veicoli autonomi.

Il sindaco di San Josè, Sam Liccardo afferma che “il progetto pilota è un opportunità per esplorare come i veicoli autonomi potranno aiutarci a soddisfare le nostre necessità di trasporto nel prossimo futuro”.

L’app per la gestione dei servizi su richiesta per la mobilità autonoma sviluppata da Daimler, dimostra come il trasporto può essere intelligentemente interconneso con lo scopo di migliorare l’utilizzo dei mezzi di locomozione, aumentandone la sicurezza e diminuendo l’inquinamento delle città. L’intento è quello di fornire un’esperienza digitale senza soluzione di continuità, in cui una comunità di utenti selezionata avrà l’opportunità di chiamare un’auto a guida autonoma, monitorata da un autista di sicurezza, da un punto di raccolta designato e guidare automaticamente verso la loro destinazione.

 

 

Fonte: https://www.bosch-presse.de/pressportal/de/en/bosch-and-daimler-san-jose-targeted-to-become-pilot-city-for-an-automated-on-demand-ride-hailing-service-175424.html

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *