Anche i bidoni della spazzatura nel futuro potrebbero avere la guida autonoma, ecco la soluzione URSA

Dimenticate i furgoni per la raccolta della spazzatura, quei mezzi maleodoranti che vagano per la città a svuotare i bidoni lasciando una scia che ci fa trattenere il respiro, che ci fa guardare con un pò di pena gli addetti a questo lavoro per l’odore che devono sopportare ogni giorno e ci fanno innervosire per i disagi al traffico che inevitabilmente comportano.

Ursa Robotics ha trovato una possible soluzione, sta costruendo dei veicoli a guida autonoma per la raccolta dei rifiuti. Nell’idea dell’azienda il lavoro di raccolta dei rifiuti del futuro non dev’essere svolto manualmente ma il loro obiettivo è quello di rendere automatico l’intero processo.

Il concetto è semplice, i bidoni della spazzatura automatizzati saranno dotati di ruote e potranno muoversi in autonomia, quando i sensori segnaleranno che la capienza del contenitore è al limite partirà un nuovo bidone vuoto che si posizionerà al posto di quello pieno che a sua volta intraprenderà il suo viaggio verso il centro di raccolta. In questo modo la raccolta verrà resa efficiente, flessibile e con una significativa riduzione dei costi di gestione, ma molto più importante, non verrà più impiegata forza lavoro umana per questo gravoso compito.

Filmato dimostrativo

Fonte: http://ursa.ai

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *